Un mini-tablet Linux da Nokia

Il nuovo 770 di Nokia, basato su LinuxSi chiama Nokia 770 Internet Tablet, ma non e’ ancora chiaro chi puo’ entusiasmarsi per il suo lancio. Un mini-tablet basato su Linux e dotato di connessione Wi-Fi e Bluteooth, con ben 7 giorni di autonomia in stand-by ma solo 3 ore per il browsing. Insomma, nessuna caratteristica telefonica, quindi richiede la presenza di un hot spot Wi-Fi o di un cellulare BT per l’uso primario cui e’ stato destinato: navigazione Web e posta elettronica.
Il display e’ notevole: 4 pollici, con risoluzione 800×480 a 65.536 colori (ed e’ probabilmente questo il motivo della scarsa autonomia) e la memoria Flash di 128 MB ne lascia solo 64 MB per l’utente, anche se lo slot di espansione RS-MMC ne aggiunge di serie altri 64 MB e consente ulteriori espansioni.
Nokia 770, un tablet PC per navigare wirelessIl software, nell’edizione 2005, offre gli strumenti classici per Internet e la riproduzione multimediale, e anche qualche gioco e un lettore di PDF.
Il prezzo dovrebbe aggirarsi sui 350 euro, e la disponibilita’ e’ prevista per il terzo trimestre del 2005.
Se volete saperne di piu’, leggetevi l’articolo in Cellularmania di KataWeb o consultate le specifiche sul sito di Nokia.
Approfitto della pubblicazione di una news successiva a questa su Punto Informatico per invitarvi ad approfondire anche su tale sito, visto che contiene a sua volta dei link interessanti sugli aspetti tecnici del nuovo prodotto di Nokia.