Creare un sito? Con WordPress son bravi tutti!

Creare un sito con WordPress, un gioco da ragazzi?

bambino al computer

Da quanto WordPress si è evoluto passando da un semplice sistema per creare blog a uno strumento per la creazione di siti Web veri e propri, l’interesse del pubblico per WordPress è cresciuto esponenzialmente, e si sono moltiplicati anche i manuali in italiano dedicati a WordPress.

Ma è davvero così facile fare un sito con WordPress? Stando ai video che si trovano facilmente su YouTube parrebbe di sì,  e chi ha avuto modo di seguire questo corso che spiega come sviluppare un sito WordPress n mezz’ora può testimoniare che è davvero possibile, per quanto in tutti questi casi si tratta di siti abbastanza semplici, seppure funzionali e tutto sommato decenti. Leggi tutto

Ho sbagliato mestiere?

Un classico piercing alla linguaA quanto pare il tema del lavoro e dell’occupazione resta centrale nei post di questo periodo: sarà mica una delle mie solite crisi di identità professionale che comincia ad affacciarsi? Diciamo che tutto è nato dall’avere accompagnato mio figlio, ieri pomeriggio, a farsi un piercing in una cittadina poco distante dal nostro ‘villaggio’ (essendo quindicenne doveva essere accompagnato da un adulto, possibilmente un genitore, secondo le nuove normative). Prima che qualcuno faccia commenti sull’educazione dei figli, ricordatevi che sono stato adolescente negli anni Settanta, e ho fatto anche di peggio.
Leggi tutto

Il Lato Oscuro del Digitale

una vita per il digitaleDa cinque a quindici ore al giorno dedicate all’esplorazione di un mondo vastissimo. Una media di sette ore e mezza (per difetto, in realtà la media è molto più alta) che moltiplicata per trecentosessantacinque giorni è uguale a quasi tremila ore, che moltiplicate a loro volta per venticinque anni arrivano quasi a settantacinquemila ore (che riaccorpate diventano 3.125 giorni ovvero più di otto anni). Nonostante ciò, non bastano ad esplorare quel mondo, perché esso continua a espandersi e diventa sempre più complesso.

Una sola scelta, infinite rinunce

È stato così dall’inizio.
Leggi tutto

Lavorare: quanto, come, perche’

Un segnale molto notoApprofittando del commento che l’autore del blog bruttagente ha inserito per il post precedente, sono andato a curiosare nei suoi scritti e devo dire che mi sono piaciuti, nonostante il tono polemico e un po’ negativo (ma i blog devono riflettere i pensieri, le idee e le opinioni dell’autore, no?). In particolare, mi ha colpito il post intitolato Il riposo del guerriero.
Leggi tutto

Alcuni dei siti Web creati con WordPress

Alcuni esempi di siti realizzati con WordPress

ATTENZIONE: Se vuoi scoprire come realizzare facilmente e velocemente siti professionali realizzati con WordPress non perderti IL MIO LIBRO “WEBMASTER CON WORDPRESS“, oppure altri manuali e guide WordPress!

Ecco di seguito alcuni dei siti Web professionali che ho sviluppato in passato usando il CMS WordPress. Questo CMS è abbastanza flessibile, infatti, da permettere la creazione di siti standard oltre che blog, anche se Joomla! sembrerebbe molto più adatto, ma prima di convertirmi all’altra piattaforma Open Source preferisco verificarne tutti i pregi e i difetti, intanto continuo a usare WP visto che è collaudato e lo conosco ormai da alcuni anni.

Numerologica (Analisi Numerologica)

sito professionale di numerologia realizzato con wordpress

 

Progetto Evolutivo

Blog Progetto Evolutivo di Vitiana Paola Montana | Sito professionale realizzato con WordPress

 

Sconti e Risparmio“, il blog ufficiale sul risparmio e i consigli per gli acquisti di “Compra Bene”, la rivista di Cigra Editore

Sconti e risparmio il blog ufficiale di Compra Bene - Cigra Editore

 

Il mio blog (bonaventuradibello.it)

 

Villaggio Sant’Anna

Noleggio Barche Saturno

Residenza Giostell

 


Telelavoro e qualità della vita

Una immagine tipica di telelavoratriceMentre Repubblica.it lo elenca come aspetto isolato in sondaggi a compartimenti stagni che ignorano l’interazione fra le relative voci (mi spiego più avanti), qualcuno ne evidenzia l’aspetto addirittura pericoloso in fatto di sicurezza. Sto parlando, come avrete capito dal titolo, del telelavoro, quello che gli americani chiamano anche telecommuting (da quando Jack Nilles ne coniò il neologismo) e conoscono dagli anni Settanta e che in Europa e soprattutto in Italia, non a caso, stenta a decollare in quanto chi dovrebbe promuoverlo ne ignora i numerosi vantaggi. Leggi tutto